!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->

martedì 4 giugno 2013

My sister Hit-Girl, fatevi sotto brutti stronzi




“Quattro aggressori. Nessuna via di fuga. Non mi serve passare i prossimi quattro anni della mia vita a capire chi sono. Perché lo so già. Sono Hit-Girl”, parola di Mindy Macready (Chloë Grace Moretz; la Carolyne lupina di Dark Shadows, 2012). Un piccolo nugolo di eroi pronti a vendicarsi e salvare la città.

E lì dove il colonnello Stars and Stripes (Jim Carrey) e lo stesso Dave Kick-Ass (Aaron Taylor-Johnson) falliscono, toccherà alla giovane eroina insieme a nuovi amici far capire al mondo che sarà il Bene a trionfare. Appuntamento sul grande schermo venerdì 16 agosto con Kick-Ass 2, regia di Jeff Wadlow che ha raccolto il testimone da Matthew Vaughn dopo l’esordio cinematografico (2010) ispirato all’omonimo fumetto ideato da Mark Millar e disegnato da John Romita Jr.

Più che le improbabili Alice Abernathy o Lara Croft, la teen Hit-Girl incarna inquietudini adolescenziali, capacità di vincere le sfide da sola e allo stesso tempo il non chiudersi nella solitudine, ma l’intelligenza di sapersi unire in un gruppo con un fine comune. Un insieme di qualità che la renderanno forte oltre ogni limite. Fatevi sotto brutti stronzi, dice arrabbiata in cima a un camion Mandy. Ecco appunto, questo vale anche per tutti voi che avete intenzioni malsane. 

Nessun commento:

Posta un commento