!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->

sabato 1 settembre 2012

Spike Lee, the Way you Michael Jackson

Venezia 69. - il regista Spike Lee © Biennale foto ASAC
Nel 25° anniversario dell'uscita dell'album Bad di Michael Jackson, il regista Spike Lee porta alla Mostra di Venezia il documentario Bad 25.

Luca Ferrari, ferrariluca@hotmail.it
giornalista/fotoreporter – web writer

Fu l'ultimo album prodotto insieme a Quincy Jones. L'album Bad proiettò Michael Jackson verso una notorietà ancor più incredibile. L'omonima canzone insieme a The Way You Make Me Feel, Dirty Diana e Leave Me Alone ne rappresentavano il massimo splendore musicale.Canzoni che appartengono alla tradizione di chiunque. Alla 69° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (29 agosto – 8 settembre) è stato presentato il documentario Bad 25 (sez. Fuori Concorso), di Spike Lee, per celebrare il venticinquennale di quell'immortale disco.

Nel suo lavoro, il regista di Malcolm X (1992), La 25° ora (2002) e Inside Man (2006), porta sul grande schermo l'approccio musicale di Jacko verso un lavoro che dopo Thriller (1982), voleva essere ancora di più, e mostrandone così l’ambizione ma anche il purissimo talento, e dichiarandosi un suo grande fan fin da bambino. Adesso vogliate scusarmi ma devo aggiornare la mia playlist.

Venezia 69. - il regista Spike Lee © Federico Roiter
Venezia 69. - il regista Spike Lee © Federico Roiter
Venezia 69 - il regista Spike Lee © Federico Roiter
il presidente del Festival, Alberto Barbera e il regista Spike Lee © Federico Roiter

Nessun commento:

Posta un commento